I disturbi intestinali: dolore addominale, meteorismo, crampi addominali e altri disagi.

Vediamo insieme i rimedi naturali di NATURALSALUS ai problemi dell’intestino.

Dolori addominali, gonfiore, stipsi, indicano in particolare disturbi dell’intestino e cioè del tratto digerente inferiore. Questi disturbi possono essere molto spiacevoli, fino ad impedirci di svolgere le nostre attività quotidiane normalmente. In circostanze normali la funzione e la salute del nostro intestino sono connesse allo stile di vita che conduciamo. 

I disturbi più diffusi dell’intestino.

Quando parliamo di disturbi intestinali intendiamo la difficoltà del nostro intestino a svolgere il suo lavoro entro i tempi regolari. Questi disturbi sono spesso accompagnati da sintomi spiacevoli. In generale i sintomi più frequenti che possono colpire l´intestino sono:

  • Dolori alla pancia
  • Crampi addominali
  • Gonfiore addominale
  • Stipsi/Stitichezza
  • Evacuazioni improvvise

La frequenza di evacuazione in media non deve essere inferiore a tre volte la settimana. I problemi emergono quando questa regolarità viene meno, perché il corpo ha bisogno di eliminare le scorie in eccesso per rimanere in salute. Questo idealmente deve avvenire in modo naturale e indolore perché si tratta di un processo fisiologico.

Le cause degli scompensi intestinali:

Le cause degli scompensi intestinali possono dipendere da diversi fattori. Tra questi fattori i più frequenti sono:

  • Poca attività fisica/ sedentarietà
  • Stress
  • Una dieta poco equilibrata e povera di fibre
  • Assunzione di pochi liquidi
  • Età
  • Condizione patologica, es. infezione

I problemi e gli scompensi intestinali sono più frequenti nella popolazione più anziana e nella popolazione femminile. Inoltre in situazioni particolari i disturbi intestinali possono manifestarsi come un sintomo che accompagna malattie più serie come il diabete o malattie autoimmuni.

Sindrome dell’intestino irritabile.

La sindrome dell´intestino irritabile di solito si manifesta con dolori addominali, la funzione intestinale alterata che può variare secondo i casi con evacuazioni improvvise oppure stipsi, spesso accompagnate dalla sensazione di gonfiore. Molto spesso questi sintomi si manifestano dopo i pasti, indipendentemente da come sono composti. Anche in questo caso le donne riscontrano questo disturbo con una frequenza maggiore rispetto agli uomini.

Le cause della sindrome dell’intestino irritabile possono essere di tipo biologico, cioè la persona che ne è affetta tende ad avere l´intestino sensibile di natura, oppure più frequentemente di tipo psicosociale, quindi derivanti da situazioni di stress psichico. Anche in questi casi scegliere uno stile di vita adeguato può aiutare a prevenire l´insorgenza di questo disturbo ma il successo in questo caso dipende dalla causa primaria.

L’intestino e la sua funzione fisiologica.

L’intestino è un organo che ricorda un tubo con al suo interno delle piegature ed è suddiviso nell’intestino tenue e grasso. La suddivisione è legata alle funzioni differenti dei due tratti. L’intestino tenue, suddiviso ulteriormente in duodeno, digiuno e ileo, è responsabile soprattutto del riassorbimento dei nutrienti dei cibi che sono stati sminuzzati nella bocca e ulteriormente digeriti nello stomaco. L’intestino grasso riassorbe i liquidi che si trovano nel suo interno ed elimina le scorie in eccesso. La contrazione peristaltica orchestrata dalla muscolatura longitudinale e dalla muscolatura trasversale trasporta il cibo ingerito attraverso l’intestino. Diversi fattori come età, stile di vita, nutrizione, ecc. influiscono sul benessere e sulla regolarità intestinale di una persona, che di norma non dovrebbe essere inferiore a tre volte per settimana.

La flora intestinale e il suo ruolo nella salute psico-fisica. 

La flora intestinale ha un ruolo fondamentale nella funzione fisiologica dell’intestino. Con flora intestinale intendiamo diversi tipi di microorganismi benevoli, come batteri, lieviti e archei, che colonizzano diversi siti del nostro intestino. Con questi microorganismi abbiamo un rapporto mutualistico, cioè traiamo un beneficio reciproco dalla nostra convivenza; noi li nutriamo, diamo loro un posto dove vivere e loro ci aiutano nella digestione e assimilazione di nutrienti. Infatti, diversi composti nutritivi come la vitamina B o la vitamina K sono disponibili principalmente attraverso l’attività metabolica di questi microorganismi. La composizione precisa della flora intestinale dipende da diversi fattori tra cui quello più incisivo è il tipo di alimenti che assumiamo regolarmente. Infatti ci sono notevoli differenze nella composizione della flora intestinale di vegetariani, vegani e onnivori. È stato scoperto inoltre che questi nostri piccoli conviventi hanno una notevole influenza anche sul nostro stato emotivo. Questo avviene tramite dei segnali biochimici attraverso i quali comunicano la flora intestinale, l’intestino ed il cervello (ingl.: brain-gut-microbiota axis) e possono condizionare il nostro umore e la nostra salute mentale. Questo ci fa capire su quanti livelli diversi uno squilibrio della flora intestinale possa portare a scompensi di natura salutare sia fisica che psichica. Alcuni studi recenti indicano che uno squilibrio della flora intestinale possa persino agevolare lo sviluppo di diverse patologie come il diabete o la sindrome metabolica. In casi meno gravi una flora intestinale squilibrata causa gonfiori di pancia che possono rivelarsi più o meno dolorosi. Adottare una dieta equilibrata e uno stile di vita sano, sia da un punto di vista fisico che mentale, è quindi importante per prevenire l’insorgenza di questi scompensi.

 

Come aiutare il corpo in caso di stitichezza e gonfiori intestinali. 

Possiamo aiutare il corpo in caso di stitichezza e gonfiori intestinali quando il  problema necessita di una soluzione immediata per risolvere gli scompensi percepiti con un prodotto interamente naturale che NATURALSALUS ha creato per risolvere i disturbi dell’intestino. DS1/ TERSUS ha una formulazione innovativa e efficace che contiene diversi estratti di piante per agevolare la naturale regolarità e combattere la stitichezza. La presenza di fibre solubili chiamate FOS, ricavate dalla radice di Cicoria, favorisce lo sviluppo della flora intestinale e stimola l’attività dell’intestino. In più le FOS hanno un effetto lenitivo sulla mucosa intestinale. L’estratto liofilizzato di Aloe Vera, ricco di polisaccaridi con funzione probiotica favorisce la digestione. In più l’Aloe è conosciuta per la sua azione sfiammante e lenitiva sull’apparato gastrointestinale. La Papaina è un enzima cosiddetto proteolitico cioè favorisce la digestione in particolare dei cibi ricchi di proteine. L’Angelica ha un’azione rilassante e quindi contrasta gli spasmi intestinali e il gonfiore che spesso accompagnano la stitichezza. La presenza di MSM, una fonte naturale di zolfo organico ha un’azione lenitiva sulla mucosa intestinale e favorisce la cicatrizzazione. Il Lapaco è una pianta ricca di naftochinoni che le danno un effetto antimicrobico. È quindi in grado di alleviare i gonfiori causati da fermentazione nell’intestino. In più ha un effetto rafforzante sul sistema immunitario. Infine gli estratti di Semi di Pompelmo hanno un’ulteriore azione antimicrobica e permettono la conservazione naturale del prodotto.

  • DS1 / TERSUS

    Colite – Colon irritabile

    DS1 / TERSUS favorisce le difese immunitarie dell’organismo che partono dal benessere gastrointestinale ed è quindi un elemento essenziale per la salute generale del corpo. Il preparato fitoterapico contiene una combinazinoe di Aloe Vera, Papaya, Fibre Vegetali, Tabebuia (Lapacho), Angelica, Papaya e GSE (estratto di Semi di Pompelmo) che risulta molto utile nella cura nei disturbi gastrointestinali in generale.

     16,90 Aggiungi al carrelloScopri di più

Fonti di ricerca:

Annika Wahlström, Sama I. Sayin, Hanns-Ulrich Marschall, Fredrik Bäckhed, Intestinal Crosstalk between Bile Acids and Microbiota and Its Impact on Host Metabolism. Cell Metabolism Volume 24, ISSUE 1, P41-50, July 12, 2016.

  • https://www.humanitas.it/malattie/stipsi
  • https://www.humanitas.it/malattie/sindrome-dell-intestino-irritabile

Phule A., Trott-Tschepe J., Möller B., Heilpflanzen für die Gesundheit. Verlag Kosmos, 2013.

G B Rogers, D J Keating, R L Young, M-L Wong, J Licinio, and S Wesselingh, From gut dysbiosis to altered brain function and mental illness: mechanisms and pathways. Mol Psychiatry. 2016 Jun; 21(6): 738–748. Published online 2016 Apr 19. doi: 10.1038/mp.2016.50