Il Colesterolo e Bergacol

Cos’è il colesterolo?

Il colesterolo è una componente naturale ed essenziale della membrana cellulare nel corpo umano. La sua funzione principale è di mantenere questa barriera cellulare elastica e inoltre funziona come punto di contatto per selezionare diverse molecole da integrare nella cellula. Il colesterolo viene prodotto sia dalle cellule del corpo stesso, la maggior parte dalle cellule del fegato, oppure assorbito nell’intestino attraverso il nutrimento che assumiamo.

Il colesterolo svolge una funzione di vitale importanza

Nonostante nella società odierna il colesterolo venga spesso demonizzato, la sua presenza è vitale per il corretto funzionamento di vari sistemi corporei. Il colesterolo oltre ad essere parte della membrana cellulare è anche la molecola base per creare ulteriori molecole, dette molecole steroidee, tra le quali troviamo i sali biliari, ormoni femminili e maschili (progesterone, estradiolo, testosterone) e alcune vitamine come la vitamina D.

Il colesterolo e il Sistema cardiovascolare.

Il colesterolo – come i trigliceridi – fa parte dei lipidi o acidi grassi e viene trasportato attraverso il sistema cardiovascolare tramite delle piccole proteine. Il trasporto svolto dalle proteine avviene con la formazione di piccole vescicole che vengono caratterizzate secondo la loro densità. La densità di queste goccioline dipende dalle proteine e dalla direzione di trasporto dei lipidi. Quando i lipidi vengono trasportati dal fegato ai tessuti corporei attraverso le proteine di trasporto ApoB parliamo di lipoproteine a bassa densità bassa (low density lipoprotein, LDL). Mentre se il trasporto avviene nella direzione opposta dai tessuti corporei verso il fegato attraverso le proteine ApoA la densità delle vescicole sarà più alta (high density lipoproteins, HDL). Queste ultime sono anche note come colesterolo buono. In realtà entrambi i tipi svolgono delle funzionalità di trasporto importanti nel corpo.

Il colesterolo può anche provocare problemi al corpo. 

Il colesterolo può anche causare problemi al corpo e provocare l’ipercolesterolemia. Quando nel sangue viene rilevata una concentrazione di colesterolo totale o di LDL molto prominente, si parla di colesterolo alto (ipercolesterolemia). Quando è presente questo sbilanciamento è importante agire perché un eccesso di molecole di lipidi possono danneggiare vari organi tra i primi il fegato e l’apparato cardiovascolare, causando cosi patologie serie come trombosi e ischemie nonché calcoli biliari.

Il consulto medico in caso di eccessiva ipercolesterolemia 

Il consulto medico per i casi di ipercolesterolemia eccessiva è necessario per stabilire la cura adeguata. Molte volte vengono prescritte statine, delle molecole che intervengono nella produzione del colesterolo nel fegato, bloccando gli enzimi che lo producono.

Prevenire il colosterolo alto  

Prevenire l´insorgenza dell’ipercolesterolemia è meglio che curarla; una dieta sana ed equilibrata e uno stile di vita attivo possono prevenire situazioni salutari serie e mantenere l’equilibrio corretto tra LDL e HDL.

Statine naturali note come monacolina K 

Le statine naturali note come monacolina K spesso sono presenti negli integratori per prevenire l’insorgere di ipercolesterolemia. La statina naturale probabilmente più nota è la monacolina K, una molecola isolata dal riso rosso fermentato dalla struttura molto simile alla lovastatina. Nonostante la monacolina K sia di origini vegetali, esperti dibattono i potenziali rischi che porta con sé il consumo che la questa molecola (Benito-Vicente et al., 2018; Younes et al., 2018). Infatti, diversi effetti collaterali, che sono strettamente legate alla dose ingerita della sostanza nel tempo, sono stati associati al consumo della monacolina K.

Gli effetti collaterali delle statine 

Gli effetti collaterali delle statine vanno assolutamente considerati in quanto di una certa entità.
È stato osservato che persone che assumono integratori che contengono la monacolina K frequentemente soffrono di effetti collaterali come dolori muscolari, percezione di stanchezza e affaticamento, dolori alla testa e dolori addominali, nausea e disturbi intestinali (Younes et al., 2018). Per via di questi effetti collaterali e basandosi inoltre su studi condotti in collaborazione con l’Università di Bologna, l’organo europeo EFSA ha confermato la decisione di DG SANTE sulla proposta di divieto di usare dosi di monacolina K superiori o uguali a 3 mg giornalieri negli integratori alimentari. Una decisione definitiva verrà espressa tra Giugnio e Settembre 2020.

Un integratore alimentare senza statine 

CS1/BERGACOL è un integratore alimentare senza statine vegetali, ideato per ridurre il colesterolo in maniera naturale attraverso l’azione del Bergamotto, Carciofo, Mela Annurca e Foglie di Olivo. Studi condotti all’Università di Pisa hanno dimostrato che il succo di Bergamotto riduce in maniera efficace i grassi in eccesso nel sangue (De Leo et al., 2019). Altri studi condotti all’Università di Napoli hanno fatto luce sugli effetti benefici della Mela Annurca, un prodotto tipico campano, sul colesterolo. Questo frutto, infatti, riduce efficacemente il colesterolo nel sangue. L’estratto di foglie di Carciofo è una ricca fonte di acido folico, biotina, ferro, calcio, magnesio, zinco e vitamine A, B complesse, C e K. L’estratto di foglie di Olivo, ricco di polifenoli, può migliorare la pressione sanguigna e ridurre il colesterolo alto. Questi effetti positivi diminuiscono il rischio di malattia coronarica e quello di ictus e infarto. Ciò avviene tramite un abbassamento delle lipoproteine a bassa densità (cioè LDL, il colesterolo cattivo) e un aumento di quelle ad alta densità (HDL, colesterolo buono). L’effetto è dovuto alla presenza nelle foglie di acidi grassi polinsaturi, in particolare di acido “a-linoleico”.

Tutti insieme questi ingredienti danno un sostegno mirato e naturale per contrastare il colesterolo ed i grassi in eccesso che provocano il rischio di riscontrare una ipercolesterolemia.

Infine, il prodotto offre anche un’azione antiossidante in grado di proteggere dai principali fattori di rischio cardiovascolare.

 

Fonti di ricerca:

Benito-Vicente, A. et al. (2018) ‘Familial hypercholesterolemia: The most frequent cholesterol metabolism disorder caused disease’, International Journal of Molecular Sciences, 19(11), p. 3426. doi: 10.3390/ijms19113426.

Marinella De Leo, Eugenia Piragine, Andrea Pirone, Alessandra Braca, Luisa Pistelli, Vincenzo Calderone, Vincenzo Miragliotta, L. T. (2019) ‘Protective Effects of Bergamot (Citrus bergamia Risso & Poiteau) Juice in Rats Fed with High-Fat Diet’, Planta Medica.

Tenore, G. C. et al. (2016) ‘Annurca (Malus pumilamiller cv. Annurca) apple as a functional food for the contribution to a healthy balance of plasma cholesterol levels: Results of a randomized clinical trial’, Journal of the Science of Food and Agriculture, 97(7), pp. 2107–2115. doi: 10.1002/jsfa.8016.

Younes, M. et al. (2018) ‘Safety of the proposed amendment of the specifications of the food additive steviol glycosides (E 960)’, EFSA Journal, 16(3). doi: 10.2903/j.efsa.2018.5236.